Sanremo? Come sempre, insomma

E ci siamo arrivati pure quest’anno. Sanremo è tornato con tutti i suoi fasti. Era stato annunciato come un Sanremo tutto nuovo. Un Sanremo all’insegna della dissacrazione e prevalentemente rosso. La dissacrazione è incarnata dalla Littizzetto che con le sue uscite scatologico-sessuali. Come sempre, insomma.

PRESENTATION OF 63TH ITALIAN SONG FESTIVAL OF SANREMO

E poi c’è stato Crozza. Pim Pum Pam. Il comico genovese ha interpretato Berlusconi, Bersani e Ingroia. Berlusconi che canta e svende tutto. Bersani, saggio del paesino che dispensa “ragassi, ma siam passi”. Ingroia stanco e svogliato. Come sempre, insomma.

crozza

A essere diverso è il contesto: il festival della canzone nazional-popolare. Il tempio dei toni moderati e del trittico sole-cuore-amore. Quanto contrasto nella presentazione di un siffatto Festival: satira&canzoni. Che genialità, questo Fazio Fabio che rivoluziona completamente l’approccio a questo momento storico della tv italiana. Come sempre, insomma.

2 risposte a “Sanremo? Come sempre, insomma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...